Il centro intermodale

Il Centro Intermodale del Sud Pontino nasce con il preciso scopo di migliorare le movimentazioni nel Porto di Gaeta, inserendole in un sistema di logistica integrata, tale da costituire un insieme di intermodalità a servizio principalmente delle aree del Sud Lazio, del Nord Campania e del Molise.
Tale impostazione permetterà l’inizio dello sviluppo delle relazioni con il corridoio adriatico nel rispetto degli indirizzi programmatici già espressi sin dal 1990.
Il sistema punta a raccordarsi con le aree adriatiche al fine di costituire una integrazione Tirreno-Adriatico con una penetrazione trasversale assolutamente assente nelle aree Centro Meridionali.
Si uniranno così strategie ed interessi e inizierà a nascere l’efficienza del sistema nel suo complesso che andrà poi a confrontarsi ed implementarsi con gli altri sistemi laziali e delle Regioni interessate; venendo così a costituire di fatto quella rete che la programmazione regionale e nazionale è pronta a sostenere.

SCHEDA

piazzale con piattaforma refrigerata mq. 40.000,00
colonnine frigo n. 200,00
viabilità di collegamento al Porto Km. 1,200
piazzali nel Centro Intermodale mq. 70.000,00
autoparco per camion n. 100,00
locali per uffici mq. 500,00
collegamento ferroviario dal C.I. Km. 8,00

Commenti chiusi